Marco Rossato, parte il giro d’Italia a vela oltre le barriere della disabilità

//Marco Rossato, parte il giro d’Italia a vela oltre le barriere della disabilità

Marco Rossato, parte il giro d’Italia a vela oltre le barriere della disabilità

23 aprile 2018 – L’Arsenale di Venezia è stato testimone dell’inizio di un’impresa importante quanto il luogo fisico che l’ha ospitato: la partenza di Marco Rossato, velista disabile agli arti inferiori, che circumnavigherà i mari italiani in solitaria con il suo fedele cagnolino Muttley sul Trimarano Dragonfly800 Swing Wing

Oltre cento persone da tutta Italia sono arrivate all’Arsenale di Venezia, cornice magnifica e piena di fascino, per essere presenti a questo momento così importante e per augurare “Buon vento” a Marco.

Il viaggio prevede 63 tappe e ha come obiettivi: rilevare e verificare l’accessibilità dei porti italiani, sensibilizzando le varie Autorità Locali affinché possano rendere i porti stessi sempre più fruibili da parte di tutti per tutti. In tal senso, durante il viaggio verranno effettuate riprese per raccogliere informazioni sull’accessibilità e sui servizi del porto ospitante e il tutto verrà poi condiviso in un’apposita mappa, consultabile online in forma gratuita. Marco, inoltre, vuole dimostrare con questa esperienza che se la navigazione viene fatta con professionalità, chiunque ha il diritto di vivere il mare e che quindi la patente nautica dev’essere uguale per tutti.

Marco si propone inoltre una capillare diffusione dei princìpi della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità.

B. Braun è partner dell’iniziativa TRI Sail4All e vuole supportare Marco nella sua impresa attraverso i dispositivi accompagnandolo per un viaggio più confortevole e sicuro.

ll viaggio, che terminerà a Genova in concomitanza con il prossimo Salone Nautico, può essere seguito su FacebookTwitterInstagramYoutube e Vimeo.

Vuoi saperne di più? Guarda Corriere.it

2018-09-03T15:38:20+00:00

About the Author: