Prende il via Sail For All con Marco Rossato

//Prende il via Sail For All con Marco Rossato

Prende il via Sail For All con Marco Rossato

Il velista disabile Marco Rossato, dopo aver portato a termine per la prima volta la circumnavigazione dell’Italia in solitaria nel 2018, torna al timone con Sail For All, un tour in diverse tappe per avvicinare i giovani disabili allo sport velico attraverso incontri con gli esperti delle Unità delle Spinali e di uscite in barca per provare l’esperienza in prima persona.

Si comincia a Firenze sabato 31 agosto, dove è prevista la testimonianza di Marco e il contributo del dottor Massimiliano Banci, Presidente Gruppo Sportivo Unità Spinale di Firenze, a cui farà seguito la presentazione del progetto “Lo Sport nella Disabilità”.

Si prosegue con Perugia, presso l’Unità Spinale Unipolare dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia, dove il 3 settembre si terrà un incontro con Marco e una sessione di confronto con ospiti del Comitato Paralimpico, della Lega Navale e del Club Velico Trasimeno.

Per tutti, si prosegue poi a Livorno domenica 8 settembre. Al Moletto di Ardenza (in Viale Italia) dalle 8:30 fino al pomeriggio sarà possibile provare un’esperienza emozionante: salire a bordo della barca a vela “Tornavento”, uno sloop di 10 mt accessibile e delle barche a motore Primo Pensiero e Secondo Pensiero (10 mt e 6 mt Mac Kee head Hammer). “Tornavento” è una barca speciale perché nasce per essere inclusiva ed offre a chiunque, anche a chi soffre di limitazioni motorie, la possibilità di muoversi e gestirsi in autonomia: è infatti la prima barca da diporto costruita in Italia a poter essere condotta anche da persone disabili.

Durante gli incontri di Firenze e Perugia, Marco Rossato spiegherà le modalità per partecipare a questa bellissima avventura.

Il progetto del 2019 di Marco intende raggiungere un obiettivo divulgativo sul potenziale delle attività sportive in presenza di disabilità e al tempo stesso educare al rispetto dell’ambiente, in particolar modo sensibilizzando verso il problema delle microplastiche nei mari.

Lo sport rappresenta un’attività di spiccato valore morale: oltre ad essere un’opportunità per realizzare le proprie potenzialità, offre l’occasione per incontrarsi e conoscersi senza barriere e pregiudizi. Lo sport allena ad affrontare le difficoltà, educando ai valori della vita, insegnando a rialzarsi ad ogni sconfitta. Diventa costante spinta a migliorarsi, puntando sulle risorse personali. Permette di raggiungere obiettivi di crescita individuale lavorando in sintonia con il gruppo. Il progetto, sviluppato intorno a questi principi, ha incontrato – per il secondo anno consecutivo – il sostegno di una grande realtà nel mondo della salute come B. Braun ed è condiviso con tante Associazioni del settore tra le quali l’Associazione I Timonieri Sbandati ASD a cui appartiene lo stesso Marco Rossato.

I dettagli e le novità nel sito www.sailforall.it

2019-08-29T11:30:23+00:00